-->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

lunedì 19 giugno 2017

EVANGELICI. Meditazioni su Efesini 4:1-3

Facciamo la volontà di Dio con ogni mansuetudine e cerchiamo l'unità della chiesa del Signore Gesù, amandoci gli uni e gli altri con l'amore di Dio che è in noi ricevendo l'esortazione dell'apostolo Paolo nei versetti sotto citati, che anche se era in prigione ma esortava con pieno vigore la chiesa di non vivere divisa ma unità e qui si parla della chiesa del Signore che non è una religione, ma una realtà che vive per fede mettendo che pratica la Parola di Dio senza arroganza ma con l'umiltà di Cristo nel cuore e con il suo amore che ci terra uniti e mai divisi:

Io dunque, il prigioniero del Signore, vi esorto a comportarvi in modo degno della vocazione che vi è stata rivolta, con ogni umiltà e mansuetudine, con pazienza, sopportandovi gli uni gli altri con amore, sforzandovi di conservare l'unità dello Spirito con il vincolo della pace. (Efesini 4:1-3) Buona giornata in Cristo
Vincenzo Profenna

Nessun commento: