-->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

lunedì 10 aprile 2017

EVANGELICI. Meditazioni su Matteo 20:28

Dobbiamo prendere l'esempio del Signore Gesù che non è venuto in questo mondo per essere servito ma per servire, e per essere un autore di una grande salvezza per l'umanità, così noi dobbiamo lavorare nel campo del Signore e servire il nostro prossimo portandolo hai piedi del Signore Gesù, e fare così come il samaritano fece con l'uomo ferito, che spese le sue risorse per aiutarlo, e cosi dobbiamo fare noi, affinché guadagniamo persone per il regno di Dio:

appunto come il Figlio dell'uomo non è venuto per essere servito ma per servire e per dare la sua vita come prezzo di riscatto per molti. (Matteo 20:28) Buona giornata in Cristo
Vincenzo Profenna

Nessun commento: